Privacy Policy Testi religiosi nell'antico Egitto - - Antico Egitto di Iside

TESTI RELIGIOSI

Testi religiosi
Papiro Harris rappresentazione
 del regno di Ramesse III

Immutabile è in se stessa la verità e sola sopravvive a tutto, ma cangia dimore e forme, ed intermittenti sono le sue rivelazioni.
Spenta per sempre nelle cripte abbandonate sta la luce di Osiri e si avverata la profezia di Ermete ad Asclepio:
“O Egitto! O Egitto”! Non resteranno di te che fole incredibili per le future generazioni, e nulla durerà di te se non parole scolpite nella pietra”.
( Corpus Hermeticum)

Gli insegnamenti

Il termine Sebayt è tradotto con due diverse parole: “insegnamento” o “istruzione”; tale parola designa i testi nei quali il maestro offre al discepolo tutto il proprio sapere e la propria esperienza sotto forma di massime e di discorsi.

Libro delle Due Vie

Il Libro delle Due Vie è considerato una guida per il defunto e appare come una sorta di carta topografica dell’Aldilà con testi e didascalie.

Cronaca Demotica

Questo nome è attribuito ad un papiro conservato al Museo del Louvre dove, sotto forma di profezia, si immagina il quadro dell’Egitto durante la dominazione persiana e sotto gli ultimi sovrani egizi.

La Tavola Smeraldina

Ermete Trismegisto, venerato come maestro di sapienza, è ritenuto l’autore del Corpus hermeticum. A lui è attribuita la fondazione della corrente filosofica nota come ermetismo

I Libri di Thot

Si racconta che il dio egizio della sapienza, saggezza e magia possedesse un grande sapere che dava il potere sul mondo. Creò la scrittura e fu il cronista degli dei

Il libro delle Porte

Il rituale che appare nel Libro delle Porte è in parte analogo al “Libro dell’Amduat” e compare verso la fine della XVIII dinastia nella tomba del faraone Horemheb nella Valle dei Re.

Il libro dell’Amduat

E’ considerato il resoconto del viaggio notturno di Ra nella Duat, l’aldilà; il dio Sole entra nella Duat attraverso un’apertura nelle montagne presso Abido

Canto dell’arpista

Vivere finché è concesso ciò che di buono offre la vita: così esorta il “canto che si trova nella tomba di Antef davanti all’arpista”

Inno al sole di Akhenaton

Inno al sole del faraone Akhenaton ritrovato nella tomba di Ay

Libro dei Morti di Ani – Vangelo di Osiride

Il papiro risale al Secondo Periodo Intermedio e contiene circa duecento formule dei primi Testi delle Piramidi e dei Testi del Sarcofago, apparentemente scritte da Thoth per conto di Osiride, che giudica i defunti e stabilisce la destinazione dell’anima del morto

Libro dei Morti

Il libro dei Morti è una raccolta di testi funerari di epoche diverse, contenente formule magiche, inni e preghiere che guidavano e proteggevano l’anima (Ka) nel suo viaggio attraverso la regione dei morti.

Libro dell’Uscita alla Luce

Libro egizio del Per-em-Hru o Libro dell’Uscita alla Luce del Giorno, il più antico finora scoperto al mondo.

Libro della Vacca Celeste
Libro dell’Adorazione di Ra in Occidente

Questo è un testo religioso che compare all’inizio della XVIII dinastia e descrive il mistero divino della rigenerazione del sole.

Liriche d’amore

Liriche d’amore dal papiro Chester Beatty I: il romanticismo nell’antico Egitto

Papiro erotico

Probabilmente scritto e illustrato da un pittore del villaggio di Deir el-Medina, il papiro è diviso in due sezioni: quello satirico e quello erotico.