Privacy Policy Mensa Isiaca - - Arte - - Antico Egitto di Iside

MENSA ISIACA

ARTE

Mensa Isiaca
Bronzo ageminato –
altezza cm 75 I sec. d.C.
Acquistato dai Savoia
dalla collezione Gonzaga

La Mensa Isiaca è una mensa d’altare, prodotto egittizzante di fattura romana, ispirato alle tradizioni religiose egizie di ampia diffusione nell’ Impero romano dal I sec. d. C.

E’ probabile che la collocazione originaria fosse un tempio dedicato ad Iside (Iseo)

Scoperta a Roma durante il sacco dei Lanzichenecchi (1527), la Mensa Isiaca pervenne nella raccolta di antichità del cardinale Pietro Bembo e alla sua morte passò nella collezione dei Gonzaga, che alla metà del ‘600 la cedettero ai Savoia.

La Mensa Isiaca, chiamata anche “Tavola Bembina” dal nome del suo primo proprietario (il cardinale Pietro Bembo), fu oggetto di accurate ricerche da parte degli studiosi che si occupavano dei monumenti egizi.

Tentarono anche la decifrazione dei geroglifici il gesuita Atanasio Kircher e Lorenzo Pignoria

POTREBBE INTERESSARTI
Il velo di Iside

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *