Privacy Policy Mastabe -- Le sepolture -- Antico Egitto di Iside

MASTABE

Mastabe
Esterno della Mastaba di Ptah-hotep

Nelle mastabe più antiche sul lato est si trova una stele che raffigura una falsaporta sulla quale sono incisi il nome e i titoli del defunto.

In seguito, all’interno fu costruita una stanza riservata alla offerte.

Sulla parete opposta a quella d’accesso fu posta la falsaporta e le pareti iniziarono ad essere ornate di iscrizioni e pitture.

Verso la fine dell’Antico Regno il numero delle stanze aumentò considerevolmente tanto da diventare un autentico labirinto di sale e corridoi. Nel Nuovo Regno furono sostituite dall’ipogeo.

Le mastabe si trovano nella zona di Menfi raggruppate attorno a delle piramidi, così da formare delle necropoli dalle lunghe strade che si intersecano ad angolo retto.

PROSSIMI ARTICOLI

La mastaba della Principessa Idut
Durante gli scavi lungo il muro esterno sud della cinta di faraone Djoser fu scoperta la mastaba della principessa Idut

La mastaba di Ptah-hotep
Quasi a metà strada tra il complesso di Djoser e il Serapeo si trova la duplice mastaba di Akhet-hotep e Ptahhotep, ispettori dei sacerdoti delle piramidi di Abusir durante tre regni della V dinastia.

La mastaba di Ti
Si trova a nord-est del Serapeo ed è una delle più interessanti tombe private per i rilievi parietali fra i più rappresentativi, sia per la finezza dell’esecuzione.

Le mastabe del complesso di Giza
Ai lati della piramide di Cheope, vi sono oltre alle piccole piramidi delle regine, numerose tombe a mastabe destinate ai membri della famiglia reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *