Privacy Policy Iside Madre Divina - Antico Egitto di Iside

ISIDE MADRE DIVINA

Iside Madre Divina
Iside allatta il figlio Horus

Nel mito di Iside e Osiride è narrata anche la fuga della dea dalla prigione di Seth e la sua successiva ricerca di un rifugio sicuro per dare alla luce Horus.

Iside si nascose nei canneti delle paludi e lì, con un difficile parto, diede alla luce il figlio.

Proprio per le doglie dolorosissime che le erano toccate Iside divenne la protettrice delle partorienti.

In molti templi egizi si trovava un edificio chiamato “mammiseum” dove riti misterici celebravano la nascita di Horus e a volte anche del faraone regnante, sempre identificato con il dio-falco

Questi edifici erano decorati con episodi della vita di Iside, e non è escluso che le donne del posto vi si recassero per partorire.

Presso vari santuari della Dea alcune balie aiutavano le donne che non avevano abbastanza latte per nutrire i propri figli.

Il “latte di Iside” era ritenuto dotato di un potente incantesimo simboleggiato da un latte dolcificato, tinto di rosa, contenuto in secchi a forma di seno dai quali.

Quando venivano portati in processione, il liquido sgocciolava bagnando la terra.

Anche se la maternità di Iside è il primo aspetto della dea che si nota, in origine ella era riverita come potere del trono, grande maga e divina inventrice delle cose essenziali alla vita, dunque più di una Dea Madre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *