ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO
LE TOMBE
MASTABA DI PTAH-HOTEP
Cerca nel sito Collabora con noi Sostieni Archeologia Antico Egitto
Mastaba di Ptahhotep
Ptahhotep seduto alla tavola delle offerte che, con indosso la pelle di pantera sacerdotale, tende la mano destra verso la mensa per prendere possesso dell'offerta.



Sostieni il nostro lavoro
acquistando



Quasi a metà strada tra il complesso del faraone Djoser e il Serapeum si trova la duplice mastaba di Akhet-hotep e Ptahhotep, ispettori dei sacerdoti delle piramidi di Abusir durante tre regni della V dinastia.


La parte riservata a Ptahhotep è più modesta di quella del padre, ma rivaleggia con questa per le decorazioni dei vani a lui riservati dove si trovano scene di portatori d'offerta, di presentazioni di animali, di mietitura, di caccia con la rete, di costruzione di barche di papiro e scene di vita del defunto.

Nella cappella di Ptah-hotep si ammirano rilievi che raccontano la sua vita nella raffinatezza della sua abitazione ( mentre fa toeletta o assiste ad un concerto ), durante banchetti o sacrifici o l'esercizio della caccia.
E' raffigurato seduto davanti alla tavola delle offerte mentre tende la mano destra verso la mensa a prendere possesso dell'offerta concessagli per privilegio reale e con la sinistra porta alla labbra un bicchiere.
Le offerte sono rappresentante in file sovrapposte sulle tavola secondo la proiezione ortogonale tipica della prospettiva egizia. Nel complesso quelli di questa mastaba sono fra i più bei rilievi dell' Antico Egitto conservati a Saqqara.
Inoltre, in un angolo della parete est della cappella appaiono, per la prima volta nell'iconografia egizia, la figura e il nome dell'artista che probabilmente ha diretto i lavori di decorazione.

Archeologia antico Egitto
Bassorilievo rappresentante animali destinati all'offerta, ritrovato nella tomba di Ptahhotep


La mastaba della Principessa Idut
Durante gli scavi lungo il muro esterno sud della cinta del faraone Djoser nel 1927 fu messa in luce la mastaba della principessa Idut,  probabilmente figlia del faraone Unas

La mastaba di Ptah-hotep
Quasi a metà strada tra il complesso del faraone Djoser e il Serapeo si trova la duplice mastaba di Akhet-hotep e Ptahhotep, ispettori dei sacerdoti delle piramidi di Abusir durante tre regni della V dinastia.

La mastaba di Ti
Si trova a nord-est del Serapeo ed è una delle più interessanti tombe private per i rilievi parietali fra i più rappresentativi, sia per la finezza dell'esecuzione, sia per l'originalità delle composizioni.

Le mastabe del complesso di Giza
Ai lati della piramide di Cheope, escludendo la parte settentrionale, vi sono oltre alle piccole piramidi delle regine, numerose tombe a mastabe destinate ai membri della famiglia reale, agli lati funzionari dello stato e ai dignitari del culto. Appartengono alla IV, alla V e alla VI dinastia

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo
ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO SEPOLTURE MASTABE