Antico Egitto di Iside

IMPARARE LA SCRITTURA GEROGLIFICA

E' naturale chiedersi come si legga l'antica scrittura egizia e quale suono avesse.
Invece dei 26 caratteri usati da noi, quelli più impiegati dagli Egizi erano circa 800 e avevano significati diversi.
C'erano quelli monoconsonatici ( che indicano una sola consonante, come le nostre lettere alfabetiche), quelli bi e triconsonatici, altri che fornivano il il suoni di parole intere (fonogrammi) o indicavano idee (ideogrammi) e infine segni impiegati come determinativi (determinato la parola di cui si parla) e rafforzativi.

Osserviamo il nome della regina Nefertari i cui segni sono compresi dentro un "cartiglio", che circonda i nomi di re e regine.
Per capirlo dobbiamo osservare il senso in cui guardano quelli raffiguranti esseri viventi (anche animali)

L'avvoltoio della dea Mut   guarda verso destra, perciò questa scritta va letta da destra a sinistra. L'avvoltoio (che si pronuncia "Mut" e ha vicino un simbolo a semisfera che normalmente si pronuncia "t" ma che qui è solo un rafforzativo) è messo in alto solo perchè simbolo divino.
In realtà lo leggeremo in fondo alla frase.
II segno che somiglia ad uno strumento musicale (ma simboleggia la trachea) si pronuncia "nefer" 

 

La semisfera (la "t") il simbolo della canna in fiore (che si pronuncia "a").  
Viene quindi un gruppo formato dal simbolo di una bocca (si legge "r") e da due barre sottostanti che si leggono "y"
Sotto c'è un altro gruppo di segni formato da un rettangolo (che si legge "meri") sormontato da una lunga serpentina (che si pronuncia "en").
L'ultima "t" è la desinenza femminile e serve a far capire che stiamo parlando di una donna.

Il tutto si legge NEFER-T-A-R-Y    MERI(T)   EN   MUT.  Letteralmente "La Bellissima (Nefertari) amata (meri-t) da (en) Mut(dea, in questo caso,simbolizzata dall'avvoltoio).

Capire i geroglifici e sintesi di grammatica egizia a cura di Nebty

Capire i geroglifici - Parte seconda. L'alfabeto a cura di Nebty

La titolatura reale a cura di Nebty

Conoscere l'antica lingua a cura di Ettore Ranalletta

I nomi dei faraoni - THUTMOSI III

Conoscere l'antica lingua. Il nome dei faraoni: Tutankhamon

Conoscere l'antica lingua: Il nome di Osiride

L'Alfabeto degli Egizi

Gli ideogrammi

I segni silenzosi

I segni biletteri e triletteri

I suoni doppi

Maschili e femminili

 

 

Hit Counter