ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO
ULTIME SCOPERTE
CLEOPATRA

Scoperta la tomba ?
Sostieni Archeologia Antico Egitto
con un piccolo contributo
Cerca nel sito Collabora con noi Tra Storia e Mito
CleopatraDurante una conferenza all’Università di Palermo, Zahi Hawass, ha annunciato di aver individuato il sito della sepoltura dell’ultima regina d’Egitto. Si troverebbe a Taposiris Magna (Abusir), già da tempo luogo di scavi archeologici, a circa 50 chilometri da Alessandria.
“Le stanze sono tutte sommerse – ha spiegato Hawass –. Una condizione che non ci permette di scavare bene. Pertanto, ancor prima di iniziare a scavare, dobbiamo liberarle dall’acqua
 "La tomba da lungo tempo perduta di Antonio e Cleopatra verrà alla fine scoperta.
Il sito di sepoltura è stato infine stimato nella regione di Taposiris Magna, a 30 chilometri da Alessandria, "ha dichiarato l'archeologo egiziano Zahi Hawass in una dichiarazione durante la conferenza di Palermo.

Hawass ha inoltre parlato delle recenti scoperte.

Un'antica sala di celebrazione reale risalente all'epoca di Ramses II scoperta nel distretto di Matareya.

La Sala è stata portata alla luce sotto gli edifici in mattoni teneri e le aree residenziali commerciali che risalgono al terzo periodo di transizione, in particolare le ere delle dinastie del 22 ° e 23 °. La sala scoperta ha un pavimento rettangolare di 2,9 m × 1,9 m, costituito da mattonelle di calcare, che si elevano di 80 cm sul terreno.

La sala scoperta, che era usata per celebrazioni reali come la festa del Giubileo, è considerata la prima del suo genere nell'era del Nuovo Regno. Questa scoperta ha rivelato che tali celebrazioni si sono svolte nel Tempio di Re in questa specifica area. La sala è stata scoperta all'interno del palazzo utilizzato per ospitare celebrazioni reali.

Un gruppo di muri di mattoni di un edificio a più piani è stato anche scoperto, mostrando le tre fasi di costruzione risalenti all'epoca del re Ramses II.

Sono stati anche scoperti numerosi manufatti preziosi come cinque blocchi di pietra del regno di Re Ramses II, un dipinto dei sommi sacerdoti del Principe Sole Nept Ma Raa, oltre ad alcune figure di ceramiche risalenti alla 27a dinastia, una di che era una piccola statua a forma di cane.

Un amuleto umano con una testa umana per una persona di nome Thi di epoca romana è considerato uno dei pezzi più importanti scoperti.

La parte inferiore di una statua per un sacerdote dell'epoca di Ramses è stata portata alla luce durante i lavori di scavo.

tradotto da
EgyptToday

ANTICO EGITTO DI ISIDE SCOPERTE ARCHEOLOGICHE  ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO